lavoro a dublino

Dublino offre molte opportunità di lavoro a chiunque sappia parlare inglese anche solo a livello intermedio. Oltre ad avere un’offerta di lavoro sicuramente maggiore rispetto all’Italia, anche le condizioni di lavoro sono migliori (per intenderci, lavorerete quasi sempre con un regolare contratto di lavoro e gli stipendi, anche quelli più bassi, sono comunque sufficienti per non farsi mancare niente).

I settori con più offerte di lavoro per italiani sono quello della ristorazione, il settore IT e di assistenza al cliente, quello finanziario e quello assicurativo. Come è ben noto, Dublino è considerata la Silicon Valley d’Europa, proprio perché grandi colossi come Google, Yahoo, LinkedIn, ecc. vi hanno aperto la propria sede centrale europea e offrono moltissime posizioni multilingua in svariati settori.

Negli ultimi anni, a seguito della forte crisi da cui l’Irlanda si sta riprendendo solo ora, trovare lavoro è diventato sempre più difficile (ad ogni modo mai come in Italia!). Anche se le multinazionali offrono di continuo posizioni nuove, la domanda è molto alta, soprattutto per quel che riguarda il settore dei lavori in lingua italiana (sempre più italiani decidono di lasciare l’Italia per trasferirsi a Dublino) e battere la concorrenza diventa sempre più difficile. Un consiglio è quello di non scoraggiarsi se non si trova subito quello che si cerca, mandare tanti curriculum e soprattutto prepararsi molto bene per il colloquio.

Cercare lavoro step by step

  1. Consultare gli annunci di lavoro
  2. Preparare CV e Cover Letter
  3. Prepararsi per il colloquio

Consultare gli annunci di lavoro

I metodi migliori per cercare lavoro a Dublino sono:

  • recarsi direttamente presso un’agenzia per il lavoro (recruitment agency) e lasciare il proprio CV;
  • creare un account su uno dei vari siti web irlandesi di reclutamento online, caricare il proprio CV e creare anche un job alert (ossia salvare le proprie preferenze e richiedere l’invio di una mail con tutte le offerte di lavoro che le soddisfano);
  • consultare la pagina Careers delle varie compagnie (questo vale soprattutto per le multinazionali) per sapere se hanno posizioni aperte;
  • creare un account su LinkedIn (molte multinazionali chiedono di allegare il link al proprio profilo online su LinkedIn. Non è essenziale, ma averlo è di sicuro un vantaggio!);
  • per quel che riguarda il settore della ristorazione, lasciare il proprio CV direttamente al proprietario del locale.

Preparare CV e Cover Letter

Una volta individuati annunci di lavoro di vostro interesse è bene adattare il proprio CV (ovviamente scritto in inglese!) e la lettera di presentazione (cover letter) all’annuncio in questione.

Ci sono diversi siti web di agenzie di recruitment che danno consigli utili su come strutturare un CV e una cover letter, quindi è buona cosa consultarli e prendere spunto dalle centinaia di esempi che propongono. In generale, ricordatevi che il CV e la Cover Letter in Irlanda hanno una struttura leggermente diversa rispetto all’Italia. Un esempio che fa capire tanto della differenza culturale tra Irlanda e Italia è che in Irlanda NON vi chiederanno mai di allegare foto al CV o di indicare la vostra data di nascita, sesso, nazionalità o stato civile a meno che non si tratti di una posizione in cui uno di questi dati è essenziale per lo svolgimento della stessa. Gli unici dati obbligatori nell’intestazione del proprio CV sono l’indirizzo di residenza, numero di telefono e indirizzo e-mail.

Qui di seguito riporto un elenco dei principali siti web di recruitment dove potete consultare annunci di lavoro e consigli per la stesura di CV e Cover Letter:

www.irishjobs.ie

www.jobs.ie

www.recruitireland.com

www.cpl.ie

www.manpower.ie

www.monster.ie

www.edenrecruitment.ie

www.findajob.ie

www.prosperity.ie

www.digitalmarketingjobs.ie

www.webrecruitireland.com

www.simplyhired.ie


Prepararsi per il colloquio

Il processo di assunzione varia da compagnia a compagnia, ma in linea di massima si fa sempre prima un breve colloquio al telefono con il responsabile delle risorse umane e poi di persona con il futuro team leader o altri membri del team.

In Irlanda i colloqui hanno una struttura molto standardizzata, soprattutto i colloqui con le multinazionali.  Le domande che vi verranno fatte saranno sempre più o meno le stesse (perché vuoi lavorare per noi?; raccontami una situazione in cui ti sei trovato in difficoltà e come l’hai risolta; quali sono i tuoi punti di forza? E i tuoi punti deboli?? Ecc.), quindi è fondamentale informarsi sulla compagnia da cui si vuole essere assunti (quando è stata fondata? Di cosa si occupa?) e prepararsi esempi concreti sulle proprie esperienze professionali passate e pertinenti alla posizione per cui ci si sta candidando.

Sui siti riportati precedentemente trovate quasi sempre una sezione dedicata alla preparazione per il colloquio e alle domande più frequenti a seconda della posizione per cui ci si sta candidando.