tassazione irlandeseIn Irlanda, sia come lavoratore dipendente che come lavoratore autonomo, si pagano molte meno tasse rispetto all’Italia e il sistema di tassazione e di rimborso tasse è così semplice che nessuno (a meno che non si gestisca un’azienda) ha bisogno di andare dal commercialista! Con un paio di click sul sito dell’agenzia delle entrate irlandese, il Revenue, è possibile sapere se si sono pagate più o meno tasse ed è possibile chiedere il rimborso di una serie di spese nel giro di pochi minuti. Sembra incredibile ma è così!

Il sistema di tassazione irlandese è definito Pay As You Earn (PAYE). In pratica significa che ogni mese o settimana (a seconda della frequenza con cui venite pagati dalla vostra azienda) viene trattenuta in anticipo una parte delle tasse che siete tenuti a pagare annualmente. A fine anno (di solito verso Febbraio) il vostro datore di lavoro vi consegnerà il modulo P60, su cui è riportato un sommario delle diverse tasse e contributi sociali che avete già versato e tramite il quale potete calcolare se avete pagato più o meno tasse ed eventualmente chiedere un rimborso.
Un consiglio è quello di registrarvi subito (appena avrete ottenuto il vostro PPS number) al sistema PAYE Anytime sul sito del Revenue. In questo modo accedere a una serie di servizi online quali: richiesta del Tax Certificate, inserimento dati P60, rimborso spese mediche e tasse pagate in eccesso, ecc.




Tax Certificate
Il Tax Certificate (Form 12A) è un certificato dove vengono indicati i vostri crediti e debiti annuali. Il Tax Certificate viene sempre spedito via e-mail o posta ordinaria alla fine dell’anno in previsione dell’anno nuovo e riassume la percentuale di tasse e contributi sociali che dovrete pagare e se avete crediti o debiti da saldare. Ogni cittadino ha diritto a un credito personale che viene misurato in base a una serie di fattori (stato civile, età, ecc.) e il totale di tutti questi crediti che verranno poi detratti dal totale delle tasse che dovete pagare è indicato sul Tax Certificate. Un altro dato importante che trovate su questo certificato è la percentuale di tasse che dovrete pagare rispetto al lordo (per un lavoratore dipendente può essere del 20% fino a €33,800 l’anno o del 40% per stipendi lordi superiori a €33,800).

P21. Rimborso tasse pagate in eccesso
Per scoprire se negli anni passati sono state pagate troppe tasse è sufficiente richiedere a fine anno il modulo P21. Il P21 è in sostanza un bilancio annuale delle tasse pagate e dei crediti dovutovi. Al momento della richiesta online del P21, se non lo avete già fatto, dovrete inserire i dati del vostro P60 ed eventuali richieste di rimborso (per esempio il totale delle spese mediche rimborsabili). Il modulo vi verrà inviato via e-mail nel giro di un paio di giorni e, in caso di rimborso, verrà indicato l’importo di tale rimborso che sarà accreditato nel giro di una settimana sul conto corrente che avete registrato su PAYE Anytime.

Cosa e come posso farmi rimborsare dal Revenue?
Il Revenue si occupa non solo del rimborso delle tasse pagate in eccesso, ma anche di molte altre spese extra tra cui quelle mediche. Dal momento in cui si riceve il P60, si può chiedere il rimborso di tasse e spese fino a 4 anni addietro. Una volta inseriti i dati del P60 su PAYE Anytime è sufficiente selezionare tutte le voci per cui si vuole chiedere un rimborso e inserirvi l’importo totale. A questo punto verranno emessi in automatico un nuovo Tax Certificate e un nuovo P21 con indicati gli importi di eventuali rimborsi o addebiti. I rimborsi, come accennavo prima, vengono accreditati sul vostro conto corrente nel giro di una settimana.
Se invece avete pagato meno tasse e siete quindi ‘in debito’, l’importo dovuto vi verrà scalato in automatico dalle successive buste paga. In caso di importi elevati, questi verranno dilazionati anche nel corso di più anni (quindi non preoccupatevi, non vi troverete mai un addebito di 500 euro sulla vostra busta paga, ma magari di 40-50 euro al mese).

Tra le spese rimborsabili dal Revenue vi sono:

• spese mediche (health/medical expenses relief) rimborsabili fino al 20% (visite specialistiche o dal GP, medicine acquistate dietro prescrizione medica, visite fisioterapiche o diagnostiche quando prescritte da un medico specialista, ecc.)
• spese dentali (dental expenses) rimborsabili fino al 20% (il rimborso vale solo per le operazioni NON di routine, quindi per esempio una corona è rimborsabile, ma non l’igiene dentale)
• spese per l’affitto (rent relief) solo per chi era già in affitto prima del 7 dicembre 2010
• spese per l’iscrizione a una serie di corsi (tuition fees) rimborsabili fino al 20% (sul sito del Revenue trovate l’elenco completo delle scuole e dei corsi approvati, in particolar modo corsi di lingue e IT)

È importante tenere le ricevute di tutte le spese per cui si richiede un rimborso, poiché il Revenue si riserva il diritto di fare controlli a campione. Se così fosse, vi verrà inviata una lettera a casa con la richiesta di inviare via posta ordinaria una copia di tutte le ricevute.

Per una lista completa di tutte le spese per cui è possibile chiedere il rimborso o in generale per informazioni sulle tasse e per la registrazione al sistema PAYE Anytime invito a consultare il sito del Revenue, www.revenue.ie.

Gli uffici del Revenue a Dublino sono:

per il Centro e il Northside
Central Revenue Information Office
Cathedral Street
Dublin 1

per il Southside
85-93 Lower Mount Street
Dublin 2